Ipnosi dell’Iosono

L’ipnosi spirituale dell’Iosono è una tecnica che nasce dall’esperienza professionale di Chiara.

Per “ipnosi” si intende un rilassamento profondo che porta l’individuo in un leggero stato di trance, simile a quello che si vive quando si legge un bel libro o si guarda un film appassionante. E’ uno stato di coscienza nel quale l’attenzione è semplicemente ridotta ad un oggetto limitato, anziché a tutto ciò che avviene intorno al soggetto. Non si perde conoscenza e non si fanno cose che non si vogliono fare. Al termine si ricorda tutto, nel minimo dettaglio.

Si parla di ipnosi spirituale quando la sfera di indagine è relativa alla dimensione dello spirito, alla conoscenza di vite precedenti, alla consapevolezza relativa all’anima e al suo percorso.

E’ una tecnica che aiuta a contattare la parte più profonda di noi stessi, a livello di ogni corpo sottile, con lo scopo di stare meglio, di risolvere questioni sospese in questa e in precedenti vite, attraverso la presa di coscienza che Iosono Amato, collegato a tutto ciò che è, in stretta correlazione con ogni dimensione del mio essere e con le dimensioni altrui attraverso l’energia divina che tutto pervade e unisce.

Durante l’ipnosi la persona entra in connessione con la coscienza divina, o di tutto ciò che è, ed ha modo di analizzare e ridefinire il proprio percorso spirituale, come l’artefice di tutto, con totale protagonismo senza alcuna condizione di sudditanza.

Gli strumenti dell’operatore sono le tecniche ipnotiche per l’induzione del rilassamento, l’utilizzo dell’energia universale per la riattivazione dei centri energetici fisici e psichici, la capacità di percepire e sentire per poter accompagnare nel modo migliore nel viaggio interiore ed infine la fiducia nella coscienza di tutto ciò che è, nel divino, per poter far fluire ed accadere solo ciò che deve essere.

Lo strumento di colui/colei che beneficia dell’ipnosi è solo la fiducia in se stessi e nell’operatore, in modo tale da potersi rilassare e potersi affidare al proprio io profondo.

Al termine dell’ipnosi la persona ha acquisito nuove consapevolezze, gode di un nuovo equilibrio energetico, sente di stare meglio perché ha una nuova ed inaspettata lucidità. Spesso le persone riferiscono di aver la percezione di vedere meglio, spesso raccontano di aver visto sciogliersi in un attimo nodi che da anni angustiavano penosamente la loro quotidianità.

L’ipnosi dell’Iosono è un modo veloce ed entusiasmante per imparare ad entrare in contatto con il divino che è in noi, attraverso tutte le nostre dimensioni.

La seduta avviene singolarmente ed ha durata di circa un’ora e mezza. Non è un percorso terapeutico pertanto non è prevista cadenza, solo è indicato lasciar trascorrere almeno tre settimane tra una seduta e l’altra al fine di poter integrare le nuove consapevolezze ed eventualmente osservare i cambiamenti nella vita quotidiana.

Chiara